Prova di evacuazione per rischio INCENDIO SENZA PREAVVISO

                                                                                                                                             A tutto il Personale della scuola

                                                                                                                                             all’ Albo e agli Atti

 

Oggetto: Prova di evacuazione per rischio INCENDIO SENZA PREAVVISO

Si comunica che dal mese di febbraio fino alla fine dell'anno scolastico, SENZA PREAVVISO,  verranno eseguite alcune prove di evacuazione e riguarderanno delle esercitazioni antincendio.

Tutto il Personale deve  svolgere un’ attenta vigilanza sugli alunni e una stretta osservanza delle procedure operative e delle modalità di svolgimento della prova.

E’ opportuno ricordare che l’inizio della prova sarà dato dallo squillo intermittente della campanella  o comunicazione verbale rilanciata dai collaboratori scolastici o laddove presente, con il sistema di altoparlanti.

MODALITÀ’ DI ESECUZIONE

Una serie di tre o più squilli di campanella individuerà il momento dell' "attenzione è in corso un' emergenza" e, successivamente, uno squillo lungo della campanella o il suono della sirena o un comando verbale del tipo "ABBANDONARE L'EDIFICIO" o laddove presente, con il sistema di altoparlanti con messaggio pre registrato indicherà "l’inizio dell’evacuazione".

 

Le azioni propedeutiche da svolgere sono:

  • Informazione agli studenti sui comportamenti da tenere in caso di emergenza ed evacuazione;
  • Verifica della presenza della nomina degli apri fila e chiudi fila; verifica delle procedure di evacuazione;
  • Visione, insieme ai ragazzi, delle vie di esodo e luogo di raccolta esterno;
  • Presenza del modulo di evacuazione nel registro di classe;
  • Presenza di un megafono funzionante;
  • Tutte le figure sensibili devono essere preventivamente nominate ed avvisate;

Si sottolinea l’importanza del ruolo del Coordinatore dell’emergenza che avrà il compito di riunire periodicamente la squadra di emergenza per riesaminare con gli addetti, il piano di emergenza e la distribuzione degli incarichi.

Ai docenti spetta invece il compito di informare/formare gli allievi. L'attività svolta dovrà essere annotata sul registro di classe.

I moduli di evacuazione dovranno essere consegnati, ai Responsabili della raccolta dei moduli di emergenza, subito dopo aver raggiunto il punto di sosta sicura dinamico ed effettuato l’appello. I Responsabili della raccolta dei moduli di emergenza provvederanno, sempre durante l’esercitazione, a consegnare il materiale al Coordinatore dell’emergenza, che, verificata l’assenza di dispersi o feriti ordinerà il rientro in caso di simulazione o l’attesa dei genitori in caso di evento reale.

Tutte le informazioni (procedure e moduli) possono essere reperite sul Sito della Scuola.

L’esercitazione antincendio deve essere RIPETUTA più volte durante l’anno scolastico e, gli esiti, devono essere registrati sul REGISTRO DEI CONTROLLI ANTINCENDIO alle pagg.: 48, 50, 52, 54.

P.S. L’ABBANDONO DELL’EDIFICIO A SEGUITO DI UN INCENDIO NON PREVEDE LA PROTEZIONE SOTTO I BANCHI, LE CATTEDRE, ECC.

                                                                          UNA SIMULAZIONE DEVE ESSERE ESEGUITA COME SE FOSSE UN EVENTO REALE


Stampa